home  »  Luoghi  »  Anfipoli

Anfipoli

[1]Seguendo la via di Anfipoli e Apollonia, giunsero a Tessalonica, dove c’era una sinagoga dei Giudei (At 17,1)

Fu lungo la via di Anfipoli che Paolo giunse a Salonicco nel 50 d.C., dopo essere sbarcato a Neapolis e aver predicato ad Anfipoli. La sua fondazione risale al 400 a.C. circa, da parte degli Ateniesi, che ne volevano sfruttare le vicine miniere d’oro e la sua posizione strategica rispetto ai principali percorsi commerciali. Conquistata da Filippo II, divenne uno dei principali centri del regno Macedone. Come Salonicco, fu dichiarata “città libera” a seguito della battaglia di Filippi e sotto i Romani divenne una città prospera e potente. Vide anche l’attracco delle navi di Antonio e Cleopatra, che qui sostarono prima della sconfitta di Azio. Oggi di questa magnifica città restano tratti delle possenti mura circolari, alcune infrastrutture lignee del ponte sul fiume Strimone una ricca tomba monumentale, risalente all’epoca di Alessandro Magno.