home  »  Luoghi  »  Ossios Loukas

Ossios Loukas

Magnifico e antico monastero, patrimonio dell’Unesco, Ossios Loukas si trova nella regione della Beozia, lungo la via che da nord scende verso Atene. Rappresenta uno dei principali patrimoni dell’arte bizantina a livello mondiale.

E’ stato costruito a partire dal X secolo alle pendici del monte Elicona, dall’eremita San Luca, la cui tomba è conservata all’interno del monastero e per secoli meta di pellegrinaggio: la tradizione vuole che la sepoltura distillasse un olio profumato che aveva il potere di guarire le malattie. Il complesso del monastero racchiude la chiesa detta “Katholikon”, che risale all’anno Mille, e rappresenta la più antica costruzione ancora esistente con cupola ottagonale.

Esistono prove del fatto che il monastero sia stato tra i più riccamente decorati in tutto l’impero bizantino, con superfici in ora e argento e mosaici sfarzosi. In epoche di guerre continue tra imperi, era di molto rilievo la figura del santo “guerriero della fede”, rappresentato dai mosaici di Giosuè, ma anche dalla tradizione secondo la quale San Luca profetizzò la riconquista dell’isola di Creta, caduta in mano agli arabi.